chievo – napoli 2-0

Dramè esulta dopo il gol
Dramè esulta dopo il gol

Grandioso Chievo, senza paura e giocando una partita spettacolare (magari giocasse sempre così) batte il Napoli e mette una buona ipoteca alla salvezza.
Anche se il modulo 5-3-2 non ci piace molto, possiamo dire che è stato assimilato dai giocatori e inizia a portare i suoi frutti. Dramè deve giocare sempre, il Chievo “piangeva” un tiratore da fuori, fin dai tempi di Zanchetta, ora che se ne scopre uno è chiaro che bisogna darli continuità.
Che dire di Puggioni ? Siamo sempre stati dell’idea che era il sostituto ideale e all’altezza di Sorrentino, bravo ed in crescita siamo certi che diventerà la bandiera del Chievo di domani.

 

CHIEVO (5-3-2): Puggioni 7.5; Frey 6, Dainelli 6, Andreolli 6.5, Cesar 6, Dramè 7 (28′ st Jokic sv); Cofie 6.5, Rigoni 6.5, Hetemaj 6.5; Thereau 6.5 (12′ st Luciano 6), Paloschi 6.5 (37′ st Pellissier sv). (18 Squizzi, 88 Ujkani, 5 Guana, 7 Seymour, 11 Samassa, 17 Sampirisi, 27 Gabriel Hauche, 33 Papp, 39 Stojan). All.: Corini 7.

NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis 5; Campagnaro 5, Rolando 5, Gamberini 5 (1′ st Dzemaili 5); Maggio 5, Behrami 5, Inler 5 (12′ st Armero 5.5), Zuniga 5 (18′ st Pandev 5.5); Hamsik 5; Insigne 5.5, Cavani 5. (22 Rosati, 15 Colombo, 2 Grava, 16 Mesto, 4 Donadel, 13 El Kaddouri, 9 Calaio’). All.: Mazzarri 5.

Arbitro: Rocchi di Firenze 6.5.
Reti: nel pt 12′ Dramè (C), 43′ Thereau (C).

Note: al 13′ st Puggioni ha parato un penalty calciato da Cavani. Spettatori 12 mila circa.

Precedente Lazio - Chievo 0-1 Successivo Addio calcio giocato !