vita da club

calendario1

Il successo del fansclubchievo è da dividere con con chi ha reso possibile le nostre serate: iniziamo con Salvatore Lanna, persona di parola e molto disponibile. E’ stato il nostro “gancio” per diverso tempo, sostituito poi dal capitano Sergio Pellissier. Credetemi non è facile trovare tra i giocatori di serie A persone disponibili e di parola, che capiscano cosa c’è dietro ad una cena: ristorante – invitare le persone – preparare un pensiero da dare ai giocatori – la torta – e per ultimo l’incubo di trovarsi in pochissimi.
img_2767Lanna prima e Pellissier poi, sono stati quei giocatori che si sono dimostrati disponibili e di parola.
La lista della gratitudine continua, con l’enorme contributo fotografico dato da Liborio Clemente – allora fotografo ufficiale del Chievo. Ci sono anche i proprietari del “nostro” ristorante, ho usato nostro perchè le cene del fansclubchievo sono sempre state fatte nello stesso posto e perchè sono persone sempre molto disponibili – per noi e per gli invitati è come stare in famiglia.

Non possiamo tralasciare di citare la società Chievo, che nelle persone del Presidente Campedelli e dei suoi collaboratori come il sig. Ceriani ci ha sostenuto fornendoci le maglie e i gadget per le serate. Grazie !

Ho tenuto per ultimi i componenti della mia famiglia, che hanno collaborato (e sopportato) per anni tutte quelle tensioni e preoccupazioni che organizzare cene di questo calibro comporta.
Bisogna essere realisti, non faremo cene ancora per molto tempo, a dire il vero ogni cena dal 2013 in poi è un regalo !
Con la tragica scomparsa del fedelissimo Massimo Minali avevamo deciso di non fare più serate e invece siamo ancora quà, potrebbe essere la cena finale chissà, ecco perchè Vi invitiamo caldamente a provare cosa vuol dire essere tra i presenti alla cena del fansclubchievo. C’è qualcosa di diverso e lo si percepisce …. sempre !

LE NOSTRE MITICHE SERATE