Crea sito

Pellissier: 90° gol a Cesena

incornata vincente di Pellissier - gol n.90 e vittoria
incornata vincente di Pellissier – gol n.90 e vittoria

Sembra una di quelle partite destinate a finire zero a zero, tanti falli, tanto caldo e tanta paura di sbagliare. Il primo tempo fila via con una sola occasione per parte, mentre nella ripresa il Chievo fa qualcosa in più del Cesena: prende coraggio dando l’impressione di dettare le condizioni in campo. Di Carlo toglie difensori e mette attaccanti (il contrario di quando allenava al Chievo) e la difesa del Cesena inizia a cedere sotto i colpi dell’attacco clivense. Maran inserisce forze fresche: Pellissier e Birsa e i risultati non tardano a farsi vedere, Frey dalla destra mette in mezzo un pallone al bacio per Pellissier che di testa angola alla perfezione per il gol vittoria. Un gol speciale, perchè è il numero novanta in serie A (come Van Basten e Zola), un record per lui e per il Chievo. E’ salvezza !

tabellino:

CESENA-CHIEVO 0-1

GOL: Pellissier al 37’ s.t.

CESENA (4-3-1-2): Leali; Perico, Capelli, Krajnc, Lucchini (dal 35’ s.t. Rodriguez); Carbonero, Cascione, Giorgi; Brienza; Djuric (dal 21’ s.t. Succi), Defrel (dal 43’ s.t. Moncini). (Agliardi, Iglio, Nica, Mudingayi, Cazzola, Ze Eduardo). All. Di Carlo.

CHIEVO (4-4-2):
Bizzarri; Frey, Dainelli, Cesar, Zukanovic; Schelotto (dal 16’ s.t. Birsa), Radovanovic, Izco, Hetemaj; Meggiorini (dal 39’ s.t. Cofie), Paloschi (dal 12’ s.t. Pellissier). (Bardi, Seculin, Gamberini, Pozzi, Christiansen, Vajushi, Botta, Sardo, Biraghi). All. Maran.

ARBITRO:
Valeri di Roma.

NOTE: spettatori paganti 2.786, incasso di 27.685 euro, abbonati 12.308, quota di 113.872,75. Ammoniti Carbonero, Djuric e Hetemaj per gioco scorretto. Tiri in porta 2-2. Tiri fuori 1-3. In fuorigioco 0-2. Angoli 3-5 per il Chievo. Recuperi: p.t. 0; s.t. 4’.

Pellissier bum bum !

Secondo gol di Pellissier
Secondo gol di Pellissier

CHIEVO-CESENA 2-1 E’ il suo giorno, quello del riscatto o quello dei sassi da togliere – non dei sassolini – troppo facile salire sul carro del vincitore. Pseudo giornalisti dalla critica facile, che a 35 anni  fanno scattare il segno nella carriera di un giocatore di calcio.
Non per Lui, sapientoni, non per Noi (del ceo) che lo conosciamo molto bene. Sergio è uno di quelli che non mollano mai, professionista serio e un Grande capitano.

Fatta questa “breve” premessa, diciamo che la partita con il Cesena l’ha decisa Lui – Pellissier bum bum. Entrato nella ripresa ha impiegato 4′ minuti per portare il Chievo in vantaggio e sfogare la rabbia. Sembrava di essere ritornati indietro nel tempo.

Il Chievo ci crede ma soffre – più per la paura che per gli avversari. La partita si mette male quando al 43° del st. Djuric complice una sfortunata deviazione infila l’incolpevole Bizzarri. Doccia gelata, silenzio e gente che lascia il Bentegodi. La chiamiamo gente perchè il tifoso clivense non lascia, ci crede !
Vi assicuro che dissi alle persone deluse che se ne andavano, di non farlo, che saremo riusciti a rimontare, e così è stato: 45° st -punizione – battuta benissimo da Bellomo – Pellissier di testa fa doppietta e chiude la partita.

Poi è una festa fatta di lacrime (sue e nostre) e di applausi infiniti !

Sergio è tornato ed è tornato il Chievo, coincidenza ?

 

TABELLINO

CHIEVO-CESENA 2-1

 

Chievo (4-2-3-1): Bizzarri; Gamberini, Zukanovic, Cesar, Frey; Radovanovic, Hetemaj; Birsa (81′ Bellomo), Meggiorini, Schelotto (45′ Pellissier); Paloschi (61′ Sardo). A disp.: Bardi, Seculin, Biraghi, Dainelli, Kupisz, Cofie, Lazarevic. All.: Maran

Cesena (4-3-2-1): Leali; Capelli, Lucchini, Volta, Magnusson (57′ Mazzotta); Cascione (51’Djuric), De Feudis, Coppola (76′ Garritano); Defrel, Carbonero; Hugo Almeida. A disp.: Agliardi, Bressan, Krajnc, Perico, Nica, Valzania, Zé Eduardo, Succi, Giorgi. All.: Bisoli

Arbitro: Paolo Tagliavento di Terni

Marcatori:48′ – 91′ Pellissier (CH), 88′ Djuric (CE)

Ammoniti:11′ Meggiorini (CH), 30′ Gamberini (CH), 32′ Hetemaj (CH), 46′ Frey (CH), 59′ Carbonero (CE), 74′ Lucchini (CE), 88′ Djuric (CE)