Crea sito

Lazio fermata al Bentegodi

Musso_lazio

CHIEVO-LAZIO 0-0 La Lazio viene fermata dal Chievo dopo sette anni. Molti gli alibi sollevati dai bianco-azzurri: il terreno in pessime condizioni, una gara sotto tono da parte del laziali. La verità è che i ragazzi di zio Rolly sono in netta ripresa: mentale e fisica. Le squadre si annullano a vicenda merito anche di Bizzarri che para proprio tutto, meritandosi il titolo di migliore in campo Sky.

Finale Supercoppa Primavera 2014-2015

azione di gioco - fotoliborio
azione di gioco – fotoliborio

Purtroppo non finisce con una festa per la squadra di D’Anna, a segno Oikonomidis al 17° del primo tempo, un gol che regala il successo ai ragazzi allenati da Simone Inzaghi.
Il Chievo non sembra trovare il filo del gioco, tanti passaggi ma mai pericoloso se non allo scadere del secondo tempo quando si mangia un gol davanti la porta. E’ il rammarico più grande, perchè la Lazio stava calando e il Chievo ci ha provato forse troppo tardi. La finale supercoppa 2014-2015 va dunque alla Lazio !

Invalid Displayed Gallery


servizio by fotoliborio

Lazio – Chievo 0-1

La cronaca:

Formazione inedita per la Lazio, bla bla bla rinuncia bla bla Klose, mentre Mauri ed Hernanes bla bla bla sono in  panchina. Prima frazione di gioco bla bla bla del laziale Konko e del clivense Paloschi le uniche conclusioni di un primo tempo e bla bla bla con pochi spunti d’interesse. L’inerzia dell’incontro bla bla bla cambia al minuto 61, quando i veneti  Clivensi non veneti please- bla bla bla passano a sorpresa meritatamente in vantaggio: azione strepitosa di Thereau, palla per Jokic che calcia, traversa e Paloschi ben appostato non sbaglia sulla ribattuta, segnando l’1-0 veronese Clivense (ostia dai !) La reazione laziale è bla bla bla e ancora bla bla bla, ma porta solamente ad una conclusione ravvicinata di Dias che bla bla bla e ancora tanti bla bla bla ; ben più pericoloso Mauri alla mezz’ora, che bla bla bla , ma da due passi il numero 6 biancocelste si divora il gol del pareggio e ancora tanti bla bla bla. L’ultimo ad arrendersi è Hernanes: il Profeta cerca (ma non trova) l’incrocio dei pali, palla fuori di poco e tanti bla bla bla e tanti vaffa….

Il Chievo fa l’impresa: Lazio battuta dai che godiamo !

Bla bla bla a tutti e lassa che i diga, la squadra mejo lè quela de la Diga !!!

LAZIO – CHIEVO 1-0

lazio_chievo_sfortunaNon abbiamo dubbi, la partita si poteva anche vincere, visto il gioco ed il pressing messo in atto nel primo tempo. Tuttavia nel calcio se non fanno i conti anche con la buona sorte, pecchi di presunzione. La Lazio non ha bisogno di commenti solo la presentazione della squadra al megafono ti fa venire la pelle d’oca, da quanti nazionali ha in campo.
Ma non si vive di fama nel calcio, il pane bisogna guadagnarselo ad ogni incontro, ed è quello che fa il nostro Chievo. Un bel Chievo quello sceso in campo all’olimpico, tanto pressing e la Lazio resta nella propria metà campo, il Chievo sfiora più volte il gol: Cossato e compagni non vanno mai a segno purtroppo. E’ una partita piacevole da vedere ma senza emozioni da tachicardia.
Non si capisce come mai Mihajlovic non sia stato espulso per un fallo cattivo e pericoloso (entrata da karate con la gamba su uno dei nostri), forse l’internazionale Collina non è stato prorio così internazionale !
Proprio con il “cattivo” Mihajlovic arriva il k.o. del Chievo, punizione e palla deviata dalla barriera, peccato e ancora peccato perchè non meritavamo la sconfitta, comunque prova di maturità superata alla grande, il Chievo è proprio una squadra quadrata e dura da battere. Bravi tutti !!!

P.S. Dalla prossima giornata torna in curva anche la nonna, cacciata dall’hotel (dove era in vacanza dal 15 Giugno) per le troppe parolacce rivolte all’arbitro Collina in occasione di Lazio-Chievo…si salvi chi può !!!

Reti:
19′ s.t. Mihajlovic (Lazio)