Crea sito

Vai Chievo, salvezzA raggiunta !

classifica-salvezza
dedicata al giornale “l’arena-hellas”

SalvezzA – impresa del Chievo, che a cinque giornate dalla fine del campionato si aggiudica meritatamente il diritto di rimanere per un’altro anno in serie A (14 per la precisione). Ci pensano Paloschi, assist-man per Meggiorini, che scarica in porta tutta la voglia di vincere e suggellare la serie A !
Chievo: una società che porta il nome della città di Verona ma sopratutto quello di Chievo fino alle più sperdute estremità del pianeta. Non è questo un motivo per esultare ? Certamente ! E allora lasciateci gioire per tutti i nostri cari tifosi e simpatizzanti sparsi in tutto il mondo (che sono tanti). Alla faccia dei tanti gufi cittadini che lo volevano finito, spacciato e sepolto – nessuno* c’è , ed è più vivo che mai. Vai Chievo falli rosicare !!!

 

CHIEVO-CAGLIARI 1-0

CHIEVO (4-4-2): Bizzarri 6; Schelotto 6,5, Gamberini 6 (24′ st Dainelli 6), Cesar 6,5, Frey 6,5; Hetemaj 6.5, Radovanovic 6,5, Izco 6, Birsa 6,5 (21′ st Botta 6); Paloschi 7, Meggiorini 7 (17′ st Pellissier 6). In panchina: Bardi, Seculin, Biraghi, Sardo, Cofie, Christiansen, Fetfatzidis, Vajushi, Pozzi. Allenatore: Maran.
CAGLIARI (4-3-1-2): Brkic 6; Pisano 6, Ceppitelli 5,5, Diakite’ 6, Murru 5; Joao Pedro 6 (1′ st Conti 6), Dessena 6 (12′ st Farias 6), Ekdal 5,5; M’Poku 6; Cop 5 (28′ st Cossu 4), Sau 5. In panchina: Colombi,Cragno, Gonzalez, Balzano, Rossettini, Capuano, Crisetig, Donsah, Longo. Allenatore: Festa.

ARBITRO: Di Bello di Brindisi
RETE: Meggiorini al 9′
AMMONITI: Schelotto, Ceppitelli, Ekdal, Conti, M’Poku, Cossu e Botta
ESPULSI: Murru per fallo irregolare, Cossu per comportamento non regolamentare
ANGOLI: 6-3 per il Cagliari
RECUPERO: 0′ e 4′

chievo_metal_web
*
nessuno
è l’etichetta che i tifosi del Verona-Hellas hanno dato al Chievo e ai suoi sostenitori.

Pellissier: 90° gol a Cesena

incornata vincente di Pellissier - gol n.90 e vittoria
incornata vincente di Pellissier – gol n.90 e vittoria

Sembra una di quelle partite destinate a finire zero a zero, tanti falli, tanto caldo e tanta paura di sbagliare. Il primo tempo fila via con una sola occasione per parte, mentre nella ripresa il Chievo fa qualcosa in più del Cesena: prende coraggio dando l’impressione di dettare le condizioni in campo. Di Carlo toglie difensori e mette attaccanti (il contrario di quando allenava al Chievo) e la difesa del Cesena inizia a cedere sotto i colpi dell’attacco clivense. Maran inserisce forze fresche: Pellissier e Birsa e i risultati non tardano a farsi vedere, Frey dalla destra mette in mezzo un pallone al bacio per Pellissier che di testa angola alla perfezione per il gol vittoria. Un gol speciale, perchè è il numero novanta in serie A (come Van Basten e Zola), un record per lui e per il Chievo. E’ salvezza !

tabellino:

CESENA-CHIEVO 0-1

GOL: Pellissier al 37’ s.t.

CESENA (4-3-1-2): Leali; Perico, Capelli, Krajnc, Lucchini (dal 35’ s.t. Rodriguez); Carbonero, Cascione, Giorgi; Brienza; Djuric (dal 21’ s.t. Succi), Defrel (dal 43’ s.t. Moncini). (Agliardi, Iglio, Nica, Mudingayi, Cazzola, Ze Eduardo). All. Di Carlo.

CHIEVO (4-4-2):
Bizzarri; Frey, Dainelli, Cesar, Zukanovic; Schelotto (dal 16’ s.t. Birsa), Radovanovic, Izco, Hetemaj; Meggiorini (dal 39’ s.t. Cofie), Paloschi (dal 12’ s.t. Pellissier). (Bardi, Seculin, Gamberini, Pozzi, Christiansen, Vajushi, Botta, Sardo, Biraghi). All. Maran.

ARBITRO:
Valeri di Roma.

NOTE: spettatori paganti 2.786, incasso di 27.685 euro, abbonati 12.308, quota di 113.872,75. Ammoniti Carbonero, Djuric e Hetemaj per gioco scorretto. Tiri in porta 2-2. Tiri fuori 1-3. In fuorigioco 0-2. Angoli 3-5 per il Chievo. Recuperi: p.t. 0; s.t. 4’.

Roma – Chievo 0-1 = Salvezza !

roma-chievo

E’ fatta, un’altro scudetto per il Chievo: l’ 11° per la precisione !
Solo chi ama veramente questa squadra e questa società può capire cosa significhi la parola salvezza.
Noi non lo abbiamo mai fischiato (ne andiamo fieri) , perchè capiamo gli sforzi, gli intoppi e i vari problemi che ci possono essere nel mettere in campo ogni Domenica 11 giocatori in buona salute psico-fisica.

Che bel regalo, grazie, mille volte grazie ! A tutti quelli che hanno fatto sì che tutto questo potesse accadere…e continuare !

grazie-chievo

Roma(3-4-1-2): Lobont; Marquinhos, Burdisso, Castan; Piris (55′ Florenzi), De Rossi, Pjanic (72′ Lamela) , Dodò; Totti; Osvaldo, Destro (77′ Bradley). A disp.: Goicoechea, Svedkauskas, Torosidis, Romagnoli, Marquinho, Taddei, Perrotta, Tachtsidis, Lopez. All.: Andreazzoli.

Chievo (5-3-2): Puggioni; Frey (68′ Sardo), Andreolli, Dainelli, Cesar, Luciano (73′ Seymour); Cofie, Guana, Hetemaj; Thereau, Stoian (82′ Vacek). A disp.: Ujkani, Squizzi, Dramé, Sampirisi, Papp, Farkas, Jokic, Samassa. All.: Corini.

Arbitro: Peruzzo

Marcatori: 90′ Thereau

Ammoniti: Piris (R); Luciano, Stoian, Papp (C)

Siena – Chievo 0-1

siena-chievo-pellissier
Sergio segna il gol della vittoria e della salvezza 2103

Pellissier al minuto 45 del primo tempo, ipoteca la salvezza del Chievo 2013.
Uno splendido gol di punta del capitano batte l’incolpevole Pegolo. Il Chievo ai punti merita la vittoria se guardiamo le occasioni create e le parate-salva-risultato dei rispettivi portieri.

A “rovinare” la vittoria del Chievo ci sono le polemiche per il gol del pareggio annullato al Siena per fallo. A creare confusione sono l’arbitro Valeri che prima convalida il gol e poi su segnalazione di Rizzoli (quarto uomo) annulla per fallo del centrale del Siena.

Il Chievo resiste agli attacchi senesi e Pegolo si esalta su Thereau su colpo di testa ravvicinato.

E’ festa per il Chievo !!!