Crea sito

Finisce 2-2 il derby tra Chievo-Hellas

Pellissier, primo gol al derby.
Pellissier, primo gol al derby.

E’ stato un derby divertente ed entusiasmante, in una cornice di pubblico mozzafiato in una splendida giornata di sole primaverile. Il sesto derby di Verona nella massima serie.
Il Chievo recrimina per un rigore non concesso da Rizzoli (fallo di Jankovic) e la netta sensazione di aver lasciato due punti per strada. Essendo obiettivi l’ago della bilancia è dalla parte del Chievo che crea diverse occasioni senza però concretizzare.
Per le statistiche è il primo gol di Sergio Pellissier nel derby cittadino, un’altro traguardo per il capitano giallo-blù oltre che uomo-assist in occasione della marcatura di Paloschi.

 

IL TABELLINO

CHIEVO-VERONA 2-2
Chievo (4-4-2):
Bizzarri 6; Schelotto 6,5, Dainelli 6,5, Cesar 5,5, Biraghi 6 (39′ st Sardo sv); Birsa 6 (14′ st Botta 6), Radovanovic 6, Izco 6, Hetemaj sv (13′ Cofie 5,5); Paloschi 7, Pellissier 6,5
A disp.: Bardi, Seculin, Gamberini, Frey, Meggiorini, Christiansen, Fetfatzidis, Pozzi, Vajushi. All.: Maran 6,5

Verona (4-3-3): Rafael 5,5; Pisano 5,5, Rodriguez 4,5, Moras 5, Agostini 5; Obbadi 5,5, Tachtsidis 6, Halfredsson 7 (21′ st Campanharo 6; 43′ st N. Lopez sv); Jankovic 6, Gomez 6,5 (21′ st Valoti 6), Toni 7.
A disp.: Benussi, Gollini, Sorensen, Martic, Marques, Christodoulopoulos, Nico Lopez, Fares, Fernandinho, Saviola. All.: Mandorlini 5,5

Arbitro: Rizzoli

Marcatori: 9′ Paloschi, 40 rig. Pellissier (C); 19 J. Gomez, 26 Toni (V)

Ammoniti: Hetemaj, Schelotto, Cesar (C); Jankovic, Obbadi, Toni, J. Gomez, Tachtsidis (V)

Espulsi: nessuno

Vai Chievo, salvezzA raggiunta !

classifica-salvezza
dedicata al giornale “l’arena-hellas”

SalvezzA – impresa del Chievo, che a cinque giornate dalla fine del campionato si aggiudica meritatamente il diritto di rimanere per un’altro anno in serie A (14 per la precisione). Ci pensano Paloschi, assist-man per Meggiorini, che scarica in porta tutta la voglia di vincere e suggellare la serie A !
Chievo: una società che porta il nome della città di Verona ma sopratutto quello di Chievo fino alle più sperdute estremità del pianeta. Non è questo un motivo per esultare ? Certamente ! E allora lasciateci gioire per tutti i nostri cari tifosi e simpatizzanti sparsi in tutto il mondo (che sono tanti). Alla faccia dei tanti gufi cittadini che lo volevano finito, spacciato e sepolto – nessuno* c’è , ed è più vivo che mai. Vai Chievo falli rosicare !!!

 

CHIEVO-CAGLIARI 1-0

CHIEVO (4-4-2): Bizzarri 6; Schelotto 6,5, Gamberini 6 (24′ st Dainelli 6), Cesar 6,5, Frey 6,5; Hetemaj 6.5, Radovanovic 6,5, Izco 6, Birsa 6,5 (21′ st Botta 6); Paloschi 7, Meggiorini 7 (17′ st Pellissier 6). In panchina: Bardi, Seculin, Biraghi, Sardo, Cofie, Christiansen, Fetfatzidis, Vajushi, Pozzi. Allenatore: Maran.
CAGLIARI (4-3-1-2): Brkic 6; Pisano 6, Ceppitelli 5,5, Diakite’ 6, Murru 5; Joao Pedro 6 (1′ st Conti 6), Dessena 6 (12′ st Farias 6), Ekdal 5,5; M’Poku 6; Cop 5 (28′ st Cossu 4), Sau 5. In panchina: Colombi,Cragno, Gonzalez, Balzano, Rossettini, Capuano, Crisetig, Donsah, Longo. Allenatore: Festa.

ARBITRO: Di Bello di Brindisi
RETE: Meggiorini al 9′
AMMONITI: Schelotto, Ceppitelli, Ekdal, Conti, M’Poku, Cossu e Botta
ESPULSI: Murru per fallo irregolare, Cossu per comportamento non regolamentare
ANGOLI: 6-3 per il Cagliari
RECUPERO: 0′ e 4′

chievo_metal_web
*
nessuno
è l’etichetta che i tifosi del Verona-Hellas hanno dato al Chievo e ai suoi sostenitori.

Pellissier: 90° gol a Cesena

incornata vincente di Pellissier - gol n.90 e vittoria
incornata vincente di Pellissier – gol n.90 e vittoria

Sembra una di quelle partite destinate a finire zero a zero, tanti falli, tanto caldo e tanta paura di sbagliare. Il primo tempo fila via con una sola occasione per parte, mentre nella ripresa il Chievo fa qualcosa in più del Cesena: prende coraggio dando l’impressione di dettare le condizioni in campo. Di Carlo toglie difensori e mette attaccanti (il contrario di quando allenava al Chievo) e la difesa del Cesena inizia a cedere sotto i colpi dell’attacco clivense. Maran inserisce forze fresche: Pellissier e Birsa e i risultati non tardano a farsi vedere, Frey dalla destra mette in mezzo un pallone al bacio per Pellissier che di testa angola alla perfezione per il gol vittoria. Un gol speciale, perchè è il numero novanta in serie A (come Van Basten e Zola), un record per lui e per il Chievo. E’ salvezza !

tabellino:

CESENA-CHIEVO 0-1

GOL: Pellissier al 37’ s.t.

CESENA (4-3-1-2): Leali; Perico, Capelli, Krajnc, Lucchini (dal 35’ s.t. Rodriguez); Carbonero, Cascione, Giorgi; Brienza; Djuric (dal 21’ s.t. Succi), Defrel (dal 43’ s.t. Moncini). (Agliardi, Iglio, Nica, Mudingayi, Cazzola, Ze Eduardo). All. Di Carlo.

CHIEVO (4-4-2):
Bizzarri; Frey, Dainelli, Cesar, Zukanovic; Schelotto (dal 16’ s.t. Birsa), Radovanovic, Izco, Hetemaj; Meggiorini (dal 39’ s.t. Cofie), Paloschi (dal 12’ s.t. Pellissier). (Bardi, Seculin, Gamberini, Pozzi, Christiansen, Vajushi, Botta, Sardo, Biraghi). All. Maran.

ARBITRO:
Valeri di Roma.

NOTE: spettatori paganti 2.786, incasso di 27.685 euro, abbonati 12.308, quota di 113.872,75. Ammoniti Carbonero, Djuric e Hetemaj per gioco scorretto. Tiri in porta 2-2. Tiri fuori 1-3. In fuorigioco 0-2. Angoli 3-5 per il Chievo. Recuperi: p.t. 0; s.t. 4’.

Chievo vs Palermo tre punti per la “A”

chievo-palermo-paloschi
Ancora loro due, eccoli i due ragazzacci, sempre pronti a creare il panico tra le linee nemiche.
Si trovano a meraviglia e partita dopo partita si perfezionano sempre più. Parte dai piedi di Meggio la palla gol che Palo non sbaglia. Lui è fatto così, per fare i gol difficili. Sarà per l’adrenalina che lo scatena, resta il fatto che i rigori li snobba e le azioni lo rendono un cecchino. Che ragazzaccio, così li vogliamo al Chievo !
Meggiorini manca il gol di pochissimo, dopo un allungo da centometrista non li riesce il colpo vincente per battere Sorrentino. Non c’è problema, perchè si inventa poco dopo un assist da 5 stelle che porta in gol Palo. Grande Riccardo il gol è anche tuo !Il Chievo è vivo più che mai ed in splendida forma, il gioco e le occasioni ora ci sono e sono frutto di schemi e di gioco ragionato. Avanti tutta, ragazzacci !!!
P.S.
per gli ignoranti pubblichiamo la classifica esatta
classifica-anti-ignoranti
 fonte Gazzetta.it
Tabellino:
CHIEVO-PALERMO 1-0
Paloschi al 35’ p.t.

CHIEVO (4-4-2) Bizzarri; Frey, Dainelli, Cesar, Zukanovic; Schelotto, Izco, Radovanovic, Birsa (dal 14’ s.t. Botta); Paloschi (dal 32’ s.t. Biraghi), Meggiorini (dal 29’ s.t. Pellissier) All. Maran

PALERMO (4-3-2-1) Sorrentino; Vitiello (dal 30’ s.t. Rispoli), Andelkovic, Terzi, Daprelà (dal 24’ s.t. Lazaar); Rigoni, Maresca, Barreto; Quaison (dal 8’ s.t. Belotti), Vazquez; Dybala. All. Iachini

ARBITRO Giacomelli di Trieste

NOTE Espulso al 41’ s.t. Andelkovic per somma di ammonizioni (comp. non reg. e gioco scorretto) ammonti Maresca (P) e Izco (C) per gioco scorretto Angoli Rec. p.t. 0’ s-t. 4’

chievo-palermo2