Crea sito

Chievo: bene con Milan e Roma

chi-mil-rom

Due partite, due punti. Molto bene visto il blasone delle due squadre incontrate.
Pareggio giusto contro un Milan giù di tono e di idee, sinceramente il peggior Milan visto degli ultimi vent’anni. Ma come si sa, con il blasone non si va da nessuna parte !

Con la Roma invece il vento cambia e tira in direzione della diga del Chievo, a dire il vero poteva starci qualcosa in più del pareggio. E’ stato l’infortunio subìto del povero Mattiello a tagliare gambe e testa agli undici di Maran che fino a quel punto avevano espresso un bel gioco e creato occasioni. La Roma resta a guardare e subisce un Chievo in forma smagliante che però non riesce a colpire i giallo-rossi.
Sono di Paloschi di testa e Birsa di piede le occasioni più limpide che lasciano il rammarico di una partita sforunata.

Note: Mattiello in un contrasto di gioco con Nainggolan al 17° del primo tempo, si procura la rottura di tibia e perone.

chievo-roma-mattiello

Roma – Chievo 0-1 = Salvezza !

roma-chievo

E’ fatta, un’altro scudetto per il Chievo: l’ 11° per la precisione !
Solo chi ama veramente questa squadra e questa società può capire cosa significhi la parola salvezza.
Noi non lo abbiamo mai fischiato (ne andiamo fieri) , perchè capiamo gli sforzi, gli intoppi e i vari problemi che ci possono essere nel mettere in campo ogni Domenica 11 giocatori in buona salute psico-fisica.

Che bel regalo, grazie, mille volte grazie ! A tutti quelli che hanno fatto sì che tutto questo potesse accadere…e continuare !

grazie-chievo

Roma(3-4-1-2): Lobont; Marquinhos, Burdisso, Castan; Piris (55′ Florenzi), De Rossi, Pjanic (72′ Lamela) , Dodò; Totti; Osvaldo, Destro (77′ Bradley). A disp.: Goicoechea, Svedkauskas, Torosidis, Romagnoli, Marquinho, Taddei, Perrotta, Tachtsidis, Lopez. All.: Andreazzoli.

Chievo (5-3-2): Puggioni; Frey (68′ Sardo), Andreolli, Dainelli, Cesar, Luciano (73′ Seymour); Cofie, Guana, Hetemaj; Thereau, Stoian (82′ Vacek). A disp.: Ujkani, Squizzi, Dramé, Sampirisi, Papp, Farkas, Jokic, Samassa. All.: Corini.

Arbitro: Peruzzo

Marcatori: 90′ Thereau

Ammoniti: Piris (R); Luciano, Stoian, Papp (C)

CHIEVO – ROMA 1-0

L’urlo di Pellissier dopo il gol vittoria

Finisce tra le polemiche (sempre quando una grande perde) una partita che vede il “piccolo” Ceo vincitore contro la grande Roma.
Vuoi per colpa dell’arbitro, vuoi per colpa della nebbia, ma mai per merito del Chievo (par carità) questa volta capitan Pellissier – entrato nel secondo tempo – con una zampata delle sue stende Totti & C.
La partita è bella e i capovolgimenti la rendono ancor più entusiasmante, fino a quando scende la nebbia a rendere l’atmosfera irreale. Umidità al 100% made in Verona la Roma si perde e arriva la mazzzta come dice il grande Alex Drastico. Il Chievo e Pellissier sugli allori. Che partita !!!


Così in campo 

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Sardo, Dainelli, Andreolli, Dramè; Guana, L.Rigoni, Cofie; Hetemaj; Thereau, Paloschi.

ROMA (4-3-3): Goicoechea; Piris, Marquinhos, Castan, Balzaretti; Bradley, Tachtsidis, Florenzi; Pjanic, Osvaldo, Totti.

42° s.t. gol di Pellissier

 

CHIEVO – ROMA 0-3

chievo_romaNiente da dire sul risultato, si sapeva che la Roma era una squadra tosta in grado di vincere in qualsiasi momento. Nulla da dire anche sull’arbitraggio, finalmente finiamo una partita in undici !
Il Chievo gioca bene con la grinta giusta, quella grinta che era mancata a Parma e contro il Milan, ma non è bastata di fronte alla Roma, una squadra che sà aspettare il momento giusto per colpire. Lo fà nel secondo tempo, alza il ritmo quel tanto che basta per mettere in difficoltà la difesa clivense e Totti tutto solo va a segno. Nei cinque minuti successivi subiamo altri due gol, peccato. Il Chievo è travolto dalla piena giallo-rossa e non ha più l’ energia mentale per affondare i colpi. Dopo tutto è normale abbattersi, visto il gioco espresso fino al gol di Totti un pareggio poteva anche starci ed il Chievo un pensierino l’aveva anche fatto ! Peccato.

E’ finito il tour de force con le grandi, non c’è problema se non abbiamo raccolto un punto, un pò per colpa degli arbitri, un pò per colpa nostra. Adesso bisogna far punti con le squadre alla nostra portata e se il Chievo giocherà come ha giocato contro la Roma, credetemi, finirà il capionato in tutta tranquillità.

Sono molto deluso dalla tifoseria romana, che ritenevo la più sportiva del campionato. Posso dirvi (trovandomi a bordo campo ) che prima della partita è arrivato in capo di tutto.
Mentre i nostri stavano facendo riscaldamento, pioveveno sulle loro teste arance, bottigliette piene d’acqua e fumogeni. Che vergogna !!!
Una tifoseria che ieri sera ha perso molti punti in quanto a stile ed educazone. Voto: 3.

Reti:
22′ s.t. Totti (Roma)
25′ s.t. Mancini (Roma)
27′ s.t. Cassano (Roma)